Scuola Oggi

Riproduci video

Il principio costituzionale della libertà di educazione trova realizzazione sul territorio nazionale attraverso le scuole statali e non statali. L’articolo 33 della Costituzione consente, infatti, a enti e privati di istituire scuole e istituti di educazione. Tali scuole, definite non statali, possono essere:
-paritarie (riconosciute ai sensi della legge 62 del 10 marzo 2000)
-non paritarie (decreto legge 250 del 5 dicembre 2005, convertito dalla legge 27 del 3 febbraio 2006)
-straniere (decreto del presidente della Repubblica 389 del 18 aprile 1994)

L’Istituto “Sant’Angela” oggi è una Scuola paritaria e, come tale, svolge un servizio pubblico.

Il riconoscimento della parità quindi garantisce:
• l’equiparazione dei diritti e dei doveri degli studenti
• le medesime modalità di svolgimento degli esami di Stato
• l’assolvimento dell’obbligo di istruzione
• l’abilitazione a rilasciare titoli di studio aventi lo stesso valore legale dalle scuole statali
Ciò inserisce le scuole paritarie nel sistema nazionale di istruzione e le impegna
• ad accogliere tutti gli alunni che ne accettino il progetto educativo e richiedano di iscriversi, compresi gli alunni e studenti con disabilità
• a contribuire a realizzare la finalità di istruzione ed educazione che la Costituzione assegna alla scuola”.

(cfr. sito ufficiale del MIUR)

IMG_9995
scuolaogginuovo

Attualmente l’Istituto Scolastico è composto da:

• Scuola dell’Infanzia
• Scuola Primaria
• Scuola Secondaria di I grado.

Gli studenti provengono da diversi comuni della Media Val Seriana.
Per ogni Ordine di Scuola è prevista una progettazione specifica, che si declina in obiettivi, attività e un’organizzazione specifici. Ogni anno però viene definito un Progetto d’Istituto unico per tutti, all’interno del quale si tracciano le finalità educative comuni, che fanno da filo conduttore.

La Dirigenza dell’Istituto è unica, poi ogni grado scolastico ha una propria Coordinatrice che si occupa della formazione dei docenti, della progettazione e del rapporto con le famiglie e il territorio.

I Docenti vengono assunti in seguito ad un colloquio con la Dirigente e hanno tutte le qualifiche necessarie per poter assolvere al proprio compito con cura, passione e professionalità. La presenza dei Docenti offre una certa continuità, anche se ultimamente è possibile che si verifichino delle chiamate alla Scuola Statale, infatti le graduatorie sono uniche.

In ogni Ordine di Scuola sono attivi progetti tesi all’ampliamento dell’offerta formativa ordinaria, affidati a specialisti che ne garantiscono la qualità: progetti di lingua inglese, di educazione motoria e fisica, musicali.

La Scuola Sant’Angela pone al centro della propria azione educativa la persona: ogni bambino e ragazzo è accolto nelle proprie caratteristiche evolutive. La Comunità educativa è inclusiva attraverso percorsi di sostegno e piani personalizzati che consentano a tutti di imparare e di poter stare nel mondo con serenità; all’interno della Scuola è presente il Referente BES, che coordina la progettazione, tiene i contatti con le famiglie che hanno figli con Bisogni Educativi Speciali e con i Servizi del territorio.

La Comunità scolastica intesse rapporti di dialogo e alleanza educativa con la famiglia: i genitori trovano possibilità di dialogo e confronto all’interno della Scuola mediante incontri e colloqui personalizzati; è possibile partecipare anche la Scuola Serale per Genitori: si tratta di una serata al mese durante la quale si condividono tematica educative legate al Progetto d’Istituto. I genitori, infine, vengono rappresentati da alcuni di loro che ogni anno vengono eletti e vanno a costituire il Comitato Genitori, il quale riceve formazione e viene coordinato nel proprio compito di rappresentanza.

 

6ccae30c-a6c5-4eaf-9547-97b1a3fc8af9
scuolaneve

Ambienti interni ed esterni

Dopo l’ampliamento dell’edificio avvenuto negli anni ’70, la struttura è stata ristrutturata nel corso degli anni affinché rispecchiasse le caratteristiche necessarie per la sicurezza (infissi, scale antincendio,
Attualmente la Scuola ha a disposizione ampi spazi esterni: il giardino e il cortile con i giochi esterni per i bambini della scuola dell’Infanzia, due ampi spazi giochi, un campo da calcio in erba sintetica e uno spazioso portico per la Primaria e la Secondaria.
Non mancano ambienti interni adatti ad una didattica laboratoriale: palestra, laboratorio musicale, scientifico, artigianale, informatico, artistico, biblioteca, aula magna, due aule studio.
Per i più piccoli è presente anche un salone per i giochi e le attività d’insieme, con un palco per il teatro e le proiezioni video.
Per il pranzo, il cibo viene cucinato all’interno per tutti gli studenti, grazie alla presenza di una cucina attrezzata adeguatamente; gli alunni mangiano in due refettori spaziosi, uno per l’infanzia e un altro per la primaria e la secondaria.

Al piano terra, attigui alla portineria, ci sono l’ufficio della Segreteria, per i contatti con le famiglie e il territorio, e l’Amministrazione, che cura gli aspetti contrattuali, economici e della sicurezza.