Sportello di ascolto: “Una scuola in cui voglio stare bene”

Una scuola in cui voglio star bene: un progetto per il benessere e la salute degli alunni.

Il nostro progetto mira alla promozione del benessere e della salute degli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado e delle classi Quarta e Quinta della Scuola Primaria.

“Una scuola in cui voglio stare bene” è l’obiettivo della nostra proposta che si concretizza attraverso colloqui che offrono la possibilità di confrontarsi, di condividere stati d’animo e di affrontare le piccole e grandi difficoltà del “diventare grandi”.

L’incontro con l’esperta  può essere un’occasione per parlare con una persona che può avere un punto di vista diverso rispetto a quello dell’alunno, dei suoi  genitori e dei suoi  insegnanti riguardo a qualche cosa che  preoccupa, infastidisce, non soddisfa.

L’ascolto attivo della psicologa, accogliente e senza giudizio, pone i bambini e i ragazzi nello stato d’animo più favorevole ad aprirsi, a trovare possibili soluzioni, ad attivare risorse personali per far fronte alle diverse situazioni. Il colloquio psicologico indirizza quindi l’alunno nell’analisi del problema e nella comprensione del suo vissuto.

Vengono garantite  la discrezione e la  riservatezza dei contenuti del colloquio, i bambini e ragazzi sanno che possono fidarsi della psicologa, che, per deontologia professionale, non può diffondere i contenuti del colloqui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.