Con un libro tra le dita

In occasione della settimana nazionale di Nati per Leggere (13-21 novembre) le lezioni si sono fermate in favore dell’ascolto di storie e albi illustrati.

Le storie, con le loro parole e loro immagini, sono una fonte inesauribile di stimoli che, se offerti precocemente e con continuità, incidono profondamente sull’itinerario di vita di un bambino. Le storie diventano così quel diritto che Nati per Leggere si impegna a diffondere e a garantire a tutte le bambine e a tutti i bambini… e che la scuola stamattina ha promosso con lo STOP delle lezioni per l’ora delle storie. 

Un grazie alla Preside dell’Istituto Prof.ssa Piccinini per averci regalato la sua voce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *